Home » Mettiti alla prova » Ancora mal di testa

Ancora mal di testa

Ancora mal di testa - Comunicazione in Farmacia
Costruzioni linguistiche "particolari" e specifica tecnica di risposta
Buon giorno, dottoressa. Ho un mal di testa infernale. Cosa mi può dare?
Come Lei sa, per alcuni farmaci c’è bisogno della prescrizione medica. Ma se Lei mi aiuta a capire meglio il suo problema, sono sicura di poterla aiutare.
Grazie perché sto davvero malissimo. E quel che è peggio è che ormai ho sempre mal di testa. Mi sembra che mi si spacchi in due. Ho fatto di tutto, ho preso tutti i farmaci possibili, ma non è servito a nulla. Mi aiuti lei!
Guardi, sono sicura che il suo mal di testa è più inteso in un punto preciso, o è iniziato da un punto preciso. Mi sa dire esattamente quale?
Ma sì, forse sì, dalla nuca.
E ci sono momenti precisi o situazioni particolari in cui si attenua un po’, o si intensifica maggiormente?
Ma, non so, mi sembra sempre uguale. Però forse al mattino è peggio, e più o meno a quest’ora, a metà pomeriggio, peggiora. Invece è un po’ meglio la sera, anche se non molto. 
Guardi, io farei così. Le do un farmaco per il mal di testa. È nuovo e per mia esperienza è molto efficace.
Però le aggiungerei alcuni prodotti che da soli non le servirebbero, ma creano una sinergia.
Le compresse di valeriana l’aiuteranno a dormire e le riducono un po’ lo stress: con il dolore è inevitabile essere stressati. E poi un antinfiammatorio locale da spalmare nel punto più doloroso: rinfresca e riduce l’infiammazione. E per completare queste pastiglie che aiutano la digestione, visto che il dolore aumenta nel pomeriggio potrebbe esserci una componente di difficoltà a digerire.
Mi faccia sapere nei prossimi giorni, ma se tra qualche giorno sta ancora così male vada dal medico.
 
 
Domande
  • Il cliente si esprime usando costruzioni linguistiche particolari. Quali?
     
  • La farmacista usa alcune tecniche. Quali?