Home » Mettiti alla prova » Comportamenti bizzarri

Comportamenti bizzarri

Comportamenti bizzarri - Comunicazione in Farmacia

Le ancore 

 

Marcella, al suo primo giorno di lavoro nella nuova farmacia, vede entrare Giorgio, il titolare, un po’ affannato, e scuro in volto.

Buon giorno a tutti.

Marcella fa per andargli incontro, ma viene gentilmente bloccata da un collega che le sussurra “aspetta, e guarda”.

Giorgio si toglie il cappotto e infila il camice. Poi chiude gli occhi e preme, con forza, la mano destra sul gomito sinistro, respirando profondamente.

Riapre gli occhi e, sorridendo, si rivolge a Marcella:

Benvenuta tra noi per il primo di, spero, una lunghissima serie di giorni. E, dal tuo sguardo, vedo che vorresti sapere il motivo del mio comportamento.  Il fatto è che ho una situazione molto difficile in famiglia, su cui non ti voglio annoiare. Per evitare di portarmi sul lavoro i miei problemi familiari, mi sono creato un ancora. Quel piccolo rituale mi serve per entrare in uno stato d’animo positivo.

Marcella è un po’ stupita, e riesce solo a chiedere: “Funziona?”

Domande

  • Funziona? È possibile che un gesto sia sufficiente per modificare lo stato d’animo?
  • Cosa sono le ancore?

Le risposte nel file allegato