Home » Management in Farmacia » Crisi e occasioni da costruire

Crisi e occasioni da costruire

Crisi e occasioni da costruire - Comunicazione in Farmacia
Ogni crisi contiene in sé numerose opportunità: è una delle frasi ripetute più spesso in questo periodo. Però è vero. Vediamo come.
La nostra cultura occidentale è costruita sul pensiero a breve termine: pensiamo all’oggi, e al massimo ci spingiamo avanti di qualche mese, raramente di qualche anno. Negli ultimi tempi il fenomeno si è accentuato: vale ciò che accade ora, subito, e del futuro …
Ben diversamente le culture orientali, quella cinese in particolare, che pensano a lungo termine: la visione del futuro tiene conto di anni e di generazioni.
Ed è proprio dalla Cina che arriva uno dei tormentoni di questo periodo: l’ideogramma usato per scrivere la parola crisi è lo stesso che viene utilizzato per scrivere il vocabolo opportunità.
Anche noi abbiamo nella tradizione frasi che riportano lo stesso concetto (si chiude una porta e si apre un portone, ad esempio), ma lo dimentichiamo molto spesso.
Non è facile entrare nell’ordine di idee che una crisi contenga in sé il germe di un’opportunità: le crisi fanno male, sia quelle personali sia quelle che coinvolgono un’intera società. Eppure è così!
Per sfruttare, dunque, al meglio questa crisi, cosa si può fare in farmacia?
Fondamentalmente due cose: guardarsi attorno e guardarsi dentro.
La prima cosa da esaminare siamo noi.
  • Che tipo di clientela abbiamo?
  • Se abbiamo clienti fidelizzati, è frutto di un lavoro specifico (quale?) o è un fattore casuale?
  • Quali sono le caratteristiche peculiari della nostra farmacia?
  • Ci sono categorie di settori, prodotti, che possiamo modificare? Comportamenti abituali su cui riflettere?
La seconda cosa è esaminare quello che abbiamo intorno, i potenziali concorrenti.
  • Cosa fanno?
  • In cosa sono diversi da noi, e in cosa sono uguali?
  • Per quali motivi un cliente va da loro o viene da noi? Quali sono i parametri discriminanti?
  • Possiamo fare qualcosa che ci differenzia?
Sicuramente sì! Possiamo migliorare, ottimizzare, rinnovare, eliminare abitudini inutili …
Ed è in questi tre passaggi che la crisi diventa opportunità.