Home » Mettiti alla prova » Test » Procedure o Opzioni - Test

Procedure o Opzioni - Test

Procedure o Opzioni - Test - Comunicazione in Farmacia

Sei più orientato verso le procedure o verso la ricerca di opzioni?

In un articolo precedente Il metaprogramma Procedure o Opzioni avevo raccontato un esempio dell’utilizzo di uno specifico metaprogramma nella gestione del paziente. Ora propongo una sorta di test per identificare se siete orientati a seguire procedure o inventare opzioni, indipendentemente, ovviamente, da quello che siete tenuti a fare nel vostro lavoro. Questo metaprogramma determina quanto siamo portati all’innovazione, quanto troviamo piacevole o faticosa la routine quotidiana e, in una certa misura, quanto rischiamo di soffrire lo stress. Conoscere e riconoscere se usiamo più frequentemente il meccanismo procedure o opzioni da può essere utile per comprendere come funzioniamo, ma anche per cambiare alcuni nostri meccanismi qualora lo riteniamo opportuno.

Come fare il test

Scegli, velocemente, per ogni situazione indicata nella prima colonna, quanto ti rappresentano i due estremi delle risposte.

 

Quando cucino

Seguo rigorosamente la ricetta

 

 

 

 

 

Seguo la ricetta a grandi linee

Un’attività ripetitiva del tuo lavoro

È rilassante

 

 

 

 

 

È terribilmente noiosa

Nel percorso abituale per andare al   lavoro trovi un ingorgo

Attendo pazientemente

 

 

 

 

 

Cambio immediatamente strada

Faccio la lista per il supermercato e   poi

La rispetto quasi al 100%

 

 

 

 

 

Finisco sempre per comprare altro

Le regole sono

Indispensabili

 

 

 

 

 

Utili, qualche rara volta

Detesto soprattutto

Lo stress

 

 

 

 

 

La noia

 

Per quanto molto semplice, questo test fornisce alcune indicazioni preliminari. Se le tue risposte sono sempre indirizzate sui numeri bassi tendi ad essere orientato sul metaprogramma procedure, se invece sono sui numeri alti tendi ad usare il metaprogramma opzioni.

Ovviamente questo test è solo un gioco, una prima indicazione.

Per finire ricordate che nessuno è mai al 100% in una categoria!