Home » Mettiti alla prova » Stranieri in farmacia

Stranieri in farmacia

Stranieri in farmacia - Comunicazione in Farmacia
A volte sembra proprio impossibile capirsi. Ci sarà un motivo?
Buon giorno, scusi mio italiano, ma sono tedesco.
Buon giorno, non si preoccupi. Se preferisce parlare inglese ..
Bene: per evitare stress inutili faremo in modo che il nostro amico tedesco parli un italiano fluente e corretto.
Vorrei una confezione di aspirina, il generico da 100 compresse, e vorrei l’indirizzo del vostro medico.
Prego? Non abbiamo confezioni da 100 compresse di acido acetilsalicilico. Le posso dare questo, è un generico. O desidera un dosaggio particolare?
No, grazie va bene questo. E l’indirizzo del medico?
Scusi, ma non capisco. Le serve un medico? Qual è il problema? Aspetti, chiamo il direttore.
 

Domande
Ovviamente, il problema non è quello di come evitare incidenti diplomatici, ma semplicemente,
  • in termini di comunicazione, cosa sta succedendo?